Alga Spirulina: un importante integratore di Omega 3

Alga Spirulina: un importante integratore di Omega 3

L’alga Spirulina è il superfood per eccellenza: importante integratore di Omega 3, contiene tutti gli aminoacidi essenziali ed è composta al 65% da proteine, motivo per cui quest’alga tropicale è diventata il miglior alleato degli sportivi e di tutti coloro che seguono un regime dietetico vegetariano o vegano.

La spirulina, in particolare, è ricca di Omega 3, Omega 6 e Omega 9, gli acidi grassi essenziali, importanti per il benessere fisico grazie al loro potere antinfiammatorio, antiossidante e alla loro capacità di prevenire malattie cardiovascolari, alcuni tumori, il diabete, il colesterolo alto e aiutare in caso di disturbi cognitivi e dell’attenzione, oltre ad essere un importante sussidio in caso di stanchezza e spossatezza.

Insomma, gli Omega 3-6-9 sono un ottimo supporto per il benessere fisico e mentale di tutti noi, anche se, purtroppo, molto spesso non ne assimiliamo in quantità sufficienti. Vediamo insieme, dunque, cosa sono gli Omega tre e qual è la loro relazione con la spirulina. 
 

Omega 3: i benefici

Gli acidi grassi Omega-3, benefici per la salute di tutti noi, non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta. Si tratta infatti di grassi polinsaturi essenziali i cui benefici, a differenza degli acidi grassi Omega-6, vanno soprattutto a favore della salute dell'apparato cardiovascolare e del sistema nervoso, aiutando a contrastare numerose patologie.

Per godere dei benefici dell’Omega tre è opportuno stare ben attenti all’alimentazione in modo da assimilarne il giusto quantitativo, anche se in alcune particolari circostanze, come la gravidanza, non sempre è facile soddisfare il fabbisogno giornaliero. Esistono però numerosi alimenti che possono aiutare a sopperire alla mancanza di omega tre, come il pesce, i semi e la spirulina, così come esistono numerosi integratori sul mercato: ma, in ogni caso, è sempre bene rivolgersi al proprio medico o farmacista prima di iniziare l’assunzione periodica di integratori, soprattutto in caso di situazioni delicate come la gravidanza, l’allattamento o le terapie farmacologiche. In ogni caso, la natura ci offre numerosi alimenti, come appunto la spirulina, in grado di fornirci grandi quantità di Omega-3

I benefici degli Omega-3 sono molteplici: sono utili, ad esempio, per proteggere cuore, arterie, sistema nervoso e vista, oltre ad avere effetti antinfiammatori, anticoagulanti e regolare la pressione, i trigliceridi e il colesterolo, aumentando il cosiddetto “colesterolo buono”. Non a caso, secondo numerosi studi, questi acidi grassi sono in grado di prevenire anche il rischio di patologie gravi come alcune malattie infiammatorie intestinali, l'artrite, il diabete, il declino cognitivo, ma i benefici più noti riguardano il cuore, prevenendo gravi problematiche cardiovascolari come l’infarto e l’ictus.

Da non sottovalutare il potenziale ruolo dell’Omega tre nel controllo dello sviluppo delle cellule tumorali e nella riduzione dei sintomi di patologie neurologiche e psichiatriche.
 

Omega 3: proprietà

A capitanare la famiglia degli Omega-3 è l'acido alfa-linolenico (ALA), un nutriente essenziale in grado di mantenere i livelli ematici di colesterolo nella norma. Inoltre, può prevenire lo sviluppo dell'aterosclerosi e ridurre il grasso corporeo grazie alle sue proprietà anticancerogene, antiobesiogene, antidiabetiche e antipertensive.
L’ALA, dopo l’assunzione, viene convertito in altri grassi polinsaturi, ovvero l’acido eicosapentaenoico e l’acido docosaesaenoico, gli Omega tre biologicamente attivi responsabili dei benefici sopra elencati.

Il problema è che l'organismo non riesce a produrre quantità sufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero. Ad ogni modo, questi due acidi (anche chiamati rispettivamente EPA e DHA) sono essenziali, poiché ad essi sono attribuiti tutti gli effetti benefici dell’omega tre, oltre a contribuire al normale sviluppo del cervello e della vista, soprattutto nel primo anno di vita. D’altronde, l’Omega-3 corrisponde al 50% circa del peso delle membrane dei neuroni del cervello, essendone una componente essenziale la cui presenza influenza il funzionamento cerebrale attraverso una serie di meccanismi complessi.
 

Integratore Omega3: la spirulina e gli altri super alleati

Con “Integratore di Omega3” si possono intendere due cose: prima di addentrarci nel discorso integratori, infatti, è bene sapere che l’omega tre può essere assunto innanzitutto tramite alimenti di origine marina, come il pesce o appunto alghe come la spirulina, oppure mediante cibi presenti sulla terra ferma, come semi e vegetali. L’omega di origine vegetale, però, è di tipo ALA, motivo per cui l’organismo deve mettere in atto tutta una serie di trasformazioni affinché gli acidi EPA e DHA possano essere assimilati, tra l’altro in quantità molto basse.

Le fonti marine di Omega-3 sono già ricche di EPA e DHA, che vengono dunque assimilati direttamente, motivo per cui è consigliabile consumare pesce almeno tre volte a settimana, integrando con l’assunzione di vegetali di origine marina come appunto l’alga spirulina o la clorella.
 

Omega 3: dove si trovano

Abbiamo già detto gli Omega-3 dove si trovano, ma vediamo insieme con calma tutte le possibilità. Come già accennato, ci sono numerose fonti vegetali di Omega, ma sono tutte ricche di acido alfa linolenico, che deve appunto essere trasformato in EPA e DHA dall’organismo. Le quantità di Omega fornite dalle fonti vegetali non sono quindi particolarmente alte, ma è comunque consigliato integrare con i seguenti alimenti la propria dieta. Infatti, tra questi cibi spiccano la frutta secca, in particolare le noci, ma anche i semi, soprattutto di lino e di chia, oltre che l'olio di semi di lino, la soia e le verdure a foglia verde, come spinaci o alghe come la spirulina.

Per quanto riguarda le fonti di origine marina, ricche di EPA e di DHA, i derivati animali sono sicuramente quelle principali. Dunque, gli Omega 3 dove si trovano? Nel pesce e nei derivati, quindi nell’olio di pesce e nell'olio di fegato di merluzzo. In particolare, i pesci più ricchi di acidi grassi essenziali sono quelli più grassi provenienti dai mari freddi del nord, come il salmone, lo sgombro, il tonno, il pesce spada, le sardine e le aringhe, pur potendone trovare in buone quantità anche nella carpa o nella trota. 

Inoltre, EPA e DHA possono essere presenti nei molluschi e nei crostacei.  Altra ottima fonte sono le alghe, come appunto la Spirulina: non a caso, di questi vegetali marini si nutrono anche i pesci sopra citati, fonti essenziali di Omega tre.    
 

Omega 3 e 6: integratori farmaceutici

Assumere integratori permette un corretto bilancio di Omega-3 e 6. Oltre agli alimenti naturali di cui già abbiamo parlato, in farmacia e in parafarmacia sono presenti numerose opzioni per sopperire a eventuali mancanze. Chiaramente, i formati, e soprattutto il prezzo, sono molto diversi tra le varie proposte disponibile. In questo caso, è importante scegliere non tanto in base al prezzo, ma in base al contenuto di Omega-3 per unità.

Ad ogni modo, è sempre bene rivolgersi a un medico prima di iniziare qualsiasi cura: grazie all’aiuto di un esperto, sarà più facile capire verso quale direzione orientarsi e valutare se realmente si ha una mancanza di Omega, evitando di incorrere in effetti indesiderati. Inoltre, è consigliato, prima di tutto, seguire una dieta sana e equilibrata, variando spesso i cibi, evitando alimenti precotti e confezionati, secondo i principi della classica dieta mediterranea. 
 

Omega 3-6-9: le principali differenze

Omega-3-6-9 sono essenziali per il benessere fisico. Oltre all’Omega tre, infatti, ci sono altri acidi essenziali importanti per la salute e la prevenzione di patologie gravi. Gli Omega-9, ad esempio, possono aiutare in caso di problemi cardiovascolari e di ictus ed è proprio grazie a questi acidi che dipende l’aumento del colesterolo “buono”, regolando i livelli del sangue. 

Capostipite dei grassi polinsaturi Omega-6 è l'acido linoleico (LA), presente soprattutto negli oli vegetali. Si tratta di componenti delle membrane cellulari che esercitano sull'infiammazione e sull'immunità effetti opposti rispetto a quelli degli Omega-3, essendo l’Omega-6 una componente pro-infiammazione. Per questo motivo, il rapporto tra Omega-3 e 6 viene utilizzato per indicare l’indice infiammatorio dell'alimentazione ed è importante che ci sia sempre un certo equilibrio tra questi due elementi. Un eccesso di Omega 6 è considerato essere un potenziale rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, allergie e tumori.
 

Omega 3 e colesterolo

Gli Omega-3 e il colesterolo sono spesso associati: infatti, questi acidi grassi svolgono una funzione positiva sulla lipemia (ovvero la quantità totale di lipidi nel sangue). In realtà, l'azione degli omega 3 agisce più sui trigliceridi che sul colesterolo.

La somministrazione di omega 3 non sembra alterare in maniera significativa i livelli di colesterolo buono e cattivo, anche se i risultati degli studi sono ancora contraddittori e non affidabili.
 

Benefici dell’Omega 3 per capelli e pelle

Gli Omega 3 per i capelli e la pelle sono un vero toccasana, poiché i lipidi permettono lo sviluppo e il rinnovamento delle cellule, incentivando la crescita di unghie e chioma e favorendo la rigenerazione cellulare, mantenendo la pelle idratata, soda e giovane. Inoltre, gli Omega tre sono un ottimo sussidio, soprattutto in caso di caduta stagionale, poiché aiutano a contrastare il diradamento. 

Perché, in generale, sono importanti gli omega-3 per capelli e pelle? Innanzitutto, perché contribuiscono a mantenere la corretta idratazione, contribuendo alla formazione del film acido idro lipidico dell'epidermide, anche sul cuoio capelluto, prevenendo l’eccessiva secchezza e la perdita d’acqua, la comparsa di forfora e di dermatiti. Dunque, una corretta assunzione di Omega tre è essenziale per il benessere dell’epidermide e dei capelli, oltre che per la loro bellezza. 
 
In particolare, la pelle è il nostro organo più esteso, soggetto a continui stress a causa delle temperature, dello smog, dei cambi di stagione e degli stili di vita sregolati. Per questo motivo, è facile che perda di idratazione e luminosità, screpolandosi o addirittura strappandosi. La si può proteggere con creme e abbigliamento adeguato, ma è inutile specificare che il primo modo per preservarla è una corretta alimentazione, in modo particolare assumendo un gran quantità di Omega tre, che aiuta a mantenerla idratata, evitando la comparsa di acne, macchie, rughe e inestetismi.

Particolarmente importante e interessante è la correlazione che c’è tra gli Omega-3 e l’acne, una delle malattie cutanee più diffuse. Una corretta alimentazione bilanciata, ricca di grassi buoni, può aiutare a prevenire/curare questo disturbo che affligge gran parte della popolazione, colpendo sia giovani che adulti.
Abbiamo già accennato a come l’Omega tre sia fondamentale per i capelli.

Un deficit di questa sostanza può portare a un cuoio capelluto secco e squamato, con fusti sciupati e scialbi, poco brillanti. I capelli, tramite il bulbo, assorbono sostanze nutritive necessarie alla crescita e al benessere del capello, motivo per cui una carenza di acidi grassi essenziali può incentivare la caduta dei capelli e la comparsa di doppie punte: per questo motivo, è consigliabile consumare quotidianamente fonti di omega vegetali come frutta secca, semi e soprattutto alghe marina come la spirulina, in modo da coprire il fabbisogno giornaliero.

Non tutti sanno che, tra l’altro, gli Omega tre influiscono anche sulla bellezza e la luminosità dei nostri occhi, essendo questi acidi grassi una sostanza nutritiva indispensabile per il benessere delle varie componenti del bulbo oculare. In particolare, la retina è la parte più delicata, soggetta a uno stress ossidativo maggiore rispetto alle altre zone dell’occhio.

Inoltre, oggigiorno tendiamo a sforzare molto i nostri occhi a causa dell’intenso utilizzo di apparecchi elettronici come computer e smartphone, causando secchezza delle mucose. Per fortuna, anche in questo caso, gli Omega-3 vengono in nostro soccorso! Infatti, queste sostanze aiutano a mantenere la corretta percentuale di umidità.
 

Omega 3 e i bambini

Gli Omega 3 per i bambini sono essenziali, addirittura già in fase di gestazione, per la crescita di numerose parti. In particolare, questi acidi grassi sono dei supplementi importanti per lo sviluppo cognitivo dei bambini, motivo per cui molte pappe per neonati vengono spesso integrate con omega-3. Una serie di studi ha dimostrato come l’assunzione quotidiana possa aiutare nella coordinazione occhio-mano, nel mantenimento dell’attenzione e nel potenziamento dell’intelligenza.

Inoltre, è stato provato che gli omega-3 promuovano la crescita e lo sviluppo del cervello nei nati prematuri. Infatti, gli omega tre sono la componente principale per lo sviluppo di un cervello sano, motivo per cui, soprattutto in fase di crescita, è importante seguire i bambini per assicurare una dieta corretta e adeguata. In caso contrario, eventuali mancanze nutrizionali potrebbero avere conseguenze sul comportamento e sul rendimento scolastico dei bambini, intaccandone soprattutto le capacità cognitive e la concentrazione. Tendenzialmente, una maggiore assunzione di omega 3, argina parzialmente la possibilità di sviluppare caratteri violenti o eccessiva iperattività.
 

Omega 3 per dimagrire

 Gli integratori di Omega 3 per dimagrire, se presi con criterio, possono aiutare a perdere peso, ammesso che vengano inseriti in un regime alimentare concordato con un esperto che possa supervisionare e guidare durante tutto il percorso. Ad ogni modo, in alcuni casi gli integratori di Omega 3 possono essere utili a contrastare il tessuto adiposo, veicolando la produzione di insulina, sottraendo così nutrimento alle cellule adipose.

L’assunzione di Omega 3 per dimagrire senza prescrizione all’interno di una dieta contestualizzata, ovvero basata su una serie di parametri verificati dal medico competente inerenti allo stato di salute del soggetto preso in analisi, non porta a nessun risultato.
 

Perché prendere spirulina?

Ricapitolando, l’Omega-3 è un acido grasso essenziale per il benessere fisico e mentale di adulti e bambini. Purtroppo, non sempre riusciamo a raggiungere le dosi giornaliere consigliate, motivo per cui è bene seguire un regime alimentare sano ed equilibrato, evitando junk-food e cibi preconfezionati, privilegiando invece piatti fatti in casa e fonti di omega 3 vegetali, come i semi, la frutta secca e la spirulina. 

La spirulina, infatti, è un ottimo integratore grazie alle molteplici proprietà nutritive e terapeutiche che possiede. In particolare, ha un’elevata presenza di proteine e di tutti gli otto amminoacidi essenziali, cosa rara per una fonte proteica vegetale, motivo per cui è diventata l’alleato degli sportivi e dei vegetariani, anche grazie alle numerose vitamine e Sali minerali che possiede. Inoltre, vista la sua altissima quantità di Omega 3 e omega 6, la spirulina è perfetta per regolare i livelli di colesterolo e per integrare questa sostanza nutritiva di cui tutti noi abbiamo bisogno per vivere in salute .

Scopri il mondo della spirulina su Alghitaly: le migliori alghe per il tuo benessere le trovi solo sul nostro shop online.