Alghitaly a To Be Verona: mercato in costante crescita

Alghitaly a To Be Verona: mercato in costante crescita

Venerdì 20 ottobre si è tenuta la Tavola Rotonda di To Be Verona, Forum internazionale di Talent Sharing che cerca di valorizzare il capitale umano per organizzare lo sviluppo futuro di Verona tramite la condivisione e la contaminazione di conoscenze e competenze. Alghitaly era presente, invitata come startup innovativa che punta a un apporto di contributi utili alla società.

“Le difficoltà per le startup in Italia sono molte: in altri Stati si è molto più abituati a questo modo di fare business – spiega Francesco Campostrini, presidente di Alghitaly -. In Italia, però, abbiamo molta inventiva e ci sono molte realtà di valore. C'è una difficoltà iniziale a far comprendere i progetti e ad accedere al credito, ma poi, con un po' di pazienza, si riesce a far capirne il valore reale, oltre al mero business-plan. Non bisogna fermarsi alle prime difficoltà, bisogna perseverare e non arrendersi”.

“C'è stato un grande interesse intorno a noi alla Tavola Rotonda di To Be Verona. Le alghe in Italia e nel mondo sono sempre più di ‘moda’ – dice Matteo Castioni, responsabile scientifico di Alghitaly -. Una tendenza che secondo noi sarà destinata a non rimanere più solo una ‘moda’. Quando le persone provano Spirulina e testano l'efficacia in termini di energia per il proprio fisico rimangono sempre stupite positivamente e sono molto propense ad utilizzare questi prodotti nell'integrazione alimentare. Ultimamente, l'utilizzo delle alghe e soprattutto Spirulina da semplice integrazione alimentare sta diventando un utilizzo come ingrediente per gli alimenti: quando le persone vedono che possiamo utilizzare Spirulina nell'impasto per fare gnocchi, spazzle o pasta fresca, la voglia di provarla e di provare i suoi benefici per la salute cresce".