Corriere della sera: Alghitaly e Spirulina protagonisti

Corriere della sera: Alghitaly e Spirulina protagonisti

Sommacampagna. Con il suo progetto d'impresa si è già aggiudicato l'Oscar green 2014 della Regione, ma oggi il veronese Matteo Castioni concorre per il titolo nazionale. Il concorso è stato ideato da Coldiretti, gode del patrocinio della Presidenza della repubblica e premia l'agricoltura di nuova generazione fatta di innovazione, fantasia imprenditoriale e impegno sociale. Nel caso particolare, Castioni concorre per la categoria <<Ideando>> del premio, quella cioè che seleziona le idee di produzione più innovative e sostenibili, con l'azienda agricola AlghItaly, da lui fondata l'anno scorso assieme a Francesco Campostrini ed altri soci. <<Ci siamo specializzati nella coltivazione di spirulina – spiega Campostrini- una microalga che viene definita un super food per il suo altissimo profilo nutrizionale. Concorriamo non tanto per la produzione di quest’alga, quanto per aver brevettato un impianto assolutamente rivoluzionario definito foto-bio-reattore: coltiviamo spirulina all’interno di un sistema chiuso e costantemente controllato, mentre normalmente viene coltivata in grandi vasche all’aperto. Di fatto si tratta di una rivoluziona>>. Per realizzare il progetto, Castioni, laureato a Padova in Agraria con corso di specializzazione a Firenze, sta collaborando con la Facoltà di Biotecnologie dell’ateneo scaligero, soprattutto per i processi di addizione di spirulina agli alimenti umani, ai succhi di frutta e ai mangimi. <<Collaborazione che prosegue da anni – spiega – e che ci ha permesso di commercializzare il prodotto in forme nuove>>.