Proprietà

La Spirulina è particolarmente efficace in combinazione con una dieta naturale e offre molti vantaggi, fra cui:
 

  • Favorisce la salute del sistema cardiovascolare, degli occhi e del cervello
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Aiuta ad incrementare il livello di energia
  • Favorisce la salute della pelle
  • Combatte la maculopatia degenerativa degli occhi correlata all'età
  • Favorisce la salute delle ossa
  • Energia verde (comprende la Ecodieta)
  • Controllo naturale del peso, aumenta l'ossidazione dei grassi
  • Fonte di proteine vegetali e di vitamina B-12 per i vegetariani
  • Riduce il colesterolo e PMS
  • Ideale per i programmi di digiuno e di depurazione dell’organismo
  • Energia e resistenza per atleti e body builder
  • Ideale per i bambini e gli animali domestici


La grande varietà di sostanze bioattive contenute nella Spirulina la rendono un ottimo integratore nelle diete per chi ha patologie e per prevenirle, mantenendo in salute l’organismo.

Proprietà antiossidanti

I generi reattivi dell'ossigeno (ROS) e dell'azoto (RNS) sono prodotti del normale metabolismo cellulare. Le ROS e le RNS sono note per agire come secondi messaggeri nel controllo di diverse funzioni fisiologiche dell'organismo. Molti radicali liberi sono prodotti dall'organismo anche come risposta alle infezioni o alle ustioni o in seguito all'assunzione di sostanze tossiche. La formazione sproporzionata di ROS, è spesso prodotta da una troppa sollecitazione delle NADPH ossidasi ad opera delle citochine con derivata diminuzione di molecole di ossigeno. Questo facilita lo stress ossidativo. I radicali liberi sono molecole instabili e altamente reattive contraddistinte da un elettrone non abbinato. Per raggiungere l'equilibrio, reagiscono con altre molecole ossidandole. Le molecole più attaccate dai radicali liberi sono gli acidi nucleici del DNA e dell'RNA, le proteine e nello specifico gli acidi grassi polinsaturi delle membrane lipidiche. I doppi legami degli acidi grassi polinsaturi sono strutture esposte all'attacco di radicali, in quanto il derivato lipidico prodotto dalla reazione è stabilizzato per risonanza.

La perossidazione lipidica è una considerevole causa di danneggiamento e distruzione delle membrane cellulari, perché un singolo evento iniziale può portare alla conversione di centinaia di catene degli acidi grassi a radicali lipidici, con la contemporanea alterazione della struttura e funzione delle membrane cellulari (Gershwin, Belay, 2008). Come documentato dagli studiosi l'estratto proteico di A. platensis riesce a neutralizzare i radicali idrossi (HO) e perossi (ROO) e frena la perossidazione lipidica (Bermejo et al., 2008). La proprietà antiossidante della C-PC è confrontabile a quello della catechina, un polifenolo con smisurato potere antiossidante (Lissi et al., 2000).

È stato provato che un' attività smisurata dell'enzima NADPH ossidasi è una delle ragioni dello stress ossidativo che può scatenare diverse importanti patologie, la bilirubina e la ficocianorubina e la C-PC inibiscono l'enzima NADPH ossidasi riducendo la composizione dei radicali superossido (O2-) che è uno dei radicali più reattivi dell'ossigeno, difendendo il corpo umano contro la formazione di varietà reattive dell'ossigeno (Eriksen, 2008) (Gershwin, Belay, 2008). È stato osservata poi la sua capacità neuroprotettiva proponendo che la ficocianobilina (il cromoforo della C-PC) possa oltrepassare la barriera emato-encefalica (Ali et al., 2012). La Spirulina include altresì rilevanti antiossidanti liposolubili come alcuni carotenoidi tra i principali vi sono il β-carotene, il licopene e la luteina, in quantità 10 volte superiore a quelli contenuti nelle carote (Gershwin, Belay, 2008).

Sistema immunitario

I polisaccaridi solforati, che possono essere separati dall'estratto acquoso della Spirulina, Calcio-spirulan (Ca-Sp), godono di una funzione immunomodulatoria e antivirale, incitano la creazione di anticorpi e di globuli bianchi. La capacità antivirale della Spirulina è attribuita a tre ragioni: i polisaccaridi solforati, gli solfoglicolipidi, e le proteine che legano pigmenti (C-PC e APC) (Karkos et al., 2011). Il Ca-Sp è un polisaccaride della Spirulina, contenente zolfo e calcio, solubile in acqua, costituito da: ramnosio, ribosio, mannosio, fruttosio, galattosio, xilosio, glucosio e acido glucuronico.

Studi hanno dimostrato che la Spirulina ha effetti positivi sul sistema immunitario, incrementando la componente umorale e cellulare dell’immunità innata. Questa proprietà è attribuita alla C-PC ed ai polisaccaridi ad alto peso molecolare.

Questi polisaccaridi possono rafforzare le difese immunitarie e stimolare l'ematopoiesi. Potrebbe essere che il contatto tra i polisaccaridi e le cellule epiteliali intestinali o componenti del sistema linfoide associato a questi tessuti, possa portare all'attivazione di cellule del sistema immunitario (Gershwin, Belay, 2008).

Doti ipolipidemicizzanti

Il colesterolo è un importante costituente delle membrane cellulari. Nell'uomo può formare diversi tipi di particelle in unione con le proteine, principalmente genera le lipoproteine ad alta densità (HDL), le lipoproteine a bassa densità (LDL) e a bassissima densità (VLDL). Il colesterolo LDL ed il VLDL sono aterogeni, mentre il colesterolo HDL svolge un'azione difensiva contro lo sviluppo dell'arteriosclerosi.

Alti livelli di colesterolo LDL e VLDL accrescono il rischio di sviluppare patologie cardiache, mentre alti livelli di HDL ed bassi livelli di trigliceridi (TG) sono utili per ridurre tale rischio.

Studi provano l'effetto ipolipidemicizzante della Spirulina: è efficace nel diminuire il colesterolo LDL e VLDL nel sangue, favorendo invece un maggiore sviluppo del colesterolo HDL e dei trigliceridi, con conseguente riduzione dell’indice aterogenico.

Caratteristiche antinfiammatorie e antitumorali

La formazione di cellule cancerogene è dovuta a svariati fattori, sia esterni dell'ambiente sia interni di predisposizione genetica, tuttavia si è riscontrato che sono spesso correlati a processi infiammatori cronici (il 15% dei tumori umani è associato ad infezioni e infiammazioni). Lo stress ossidativo è un processo deleterio che può mediare danni strutturali alle cellule e conseguentemente causare patologie come il cancro e malattie cardiovascolari o neurodegenerative.

Il mutamento permanente dei geni originata dallo stress ossidativo descrive lo stato iniziale della mutagenesi, della carcinogenesi e dell'invecchiamento (Valko et al., 2007).
Molti studi hanno confermato che farmaci anti-infiammatori non steroidei e gli inibitori selettivi di COX-2 possono indurre l'apoptosi in linee cellulari tumorali del colon e di fibroblasti trasformati. COX-2 è coinvolto nella soppressione dell'apoptosi, che è un meccanismo intrinseco di morte cellulare programmata ed è inoltre molto importante per l'eliminazione delle cellule tumorali. La C-PC, presente nella Spirulina, è un naturale inibitore di COX-2 e può controllare il processo infiammatorio causato da questo enzima. La C-PC favorisce inoltre la produzione di ROS in cellule tumorali, questo processo induce il rilascio del citocromo c dai mitocondri e l'attivazione delle caspasi che conducono all'apoptosi cellulare (Pardhasaradhi et al., 2003; Simon et al., 2000).

Come prova dell'induzione dell'apoptosi è stato dimostrato che la C-PC induce il rilascio dai mitocondri del citocromo-c in cellule HeLa. Questo fenomeno è uno dei principali marcatori di apoptosi. Un recente studio ha dimostrato che l'estratto acquoso ottenuto sonicando a caldo Spirulina (Arthrospira) maxima inibisce in modo selettivo la crescita di linee cellulari tumorali umane, mostrando una potenziale attività anti-tumorale contro cellule tumorali dello stomaco, cellule tumorali del fegato (Hep3B), cellule tumorali polmonari, e cellule tumorali del seno (A549). Il meccanismo d'azione di questo estratto è stata attribuito alla capacità di sopprimere l'azione di Bcl-2. Le molecole responsabili di questo effetto sembrano essere i polisaccaridi che sono estratti senza essere degradati con il particolare metodo di estrazione sopraindicato.

Benefici contro HIV

Una recente ricerca pubblicata su Nutrients dal Centro Nazionale di Informazione di Biotecnologia ha dimostrato che l'Arthrospira platensis (Spirulina) dona benefici alle donne adulte affette da HIV.
Secondo lo studio "Gli effetti delle capsule di Arthrospira platensis sulle cellule T CD4 e la capacità antiossidante in uno studio pilota inesplorato su donne adulte infette dal Virus Umano di Immunodeficeinza non sotto HAART, in Yaoundè, Cameroon", si è stimato che circa 34 milioni di persone nel mondo convivono con l'HIV, di cui 23,5 milioni situati nell’Africa subsahariana.

Le aspettative di vita delle persone che soffrono di HIV (PLHIV) sono aumentate notevolmente grazie alla disponibilità della terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART). Comunque, solo il 36% delle persone che necessitano del trattamento in Africa subsahariana hanno accesso ad essa.
Gli integratori alimentari sono spesso usati per migliorare lo status nutrizionale delle persone affette da HIV/AIDS (PLHIV). Questo studio pilota descrive gli effetti della somministrazione di 5gr al giorno di Spirulina prima della HAART, su una popolazione femminile adulta colpita da HIV. È stato condotto come un test anonimo di tre mesi controllato che ha confrontato la somministrazione di Spirulina con un placebo dallo stesso contenuto di proteine ed energia.
Lo studio ha incluso 73 donne infette da HIV, ed è stato effettuato in Cameroon, un Paese con una preponderanza di HIV del 4.3%, considerato uno dei più elevati in Africa Centrale e Occidentale. La grande maggioranza di PLHIV è stata riscontrata nelle due maggiori città del Paese, che costituiscono circa il 20% della popolazione totale. In Yaoundè, l’8,8% delle donne e il 3,9& degli uomini sono affetti da HIV. L'accessibilità alle cure mediche è aumentata sensibilmente dal 2007 e ha raggiunto il 41% dell'intero Paese nel 2010.

Un altro importante problema legato all'infezione HIV, specialmente nell'Africa subsahariana, è la malnutrizione. HIV e denutrizione si danneggiano a vicenda in un circolo vizioso. In particolare, la carenza di vitamine, minerali e antiossidanti gioca un ruolo critico nel progresso dell'HIV.
La realizzazione di programmi di supporto alimentare ha potuto rafforzare l'assistenza medica e le sue conseguenze sulla salute. L'attuale tendenza verso l'HIV e altre malattie croniche è l'alimentazione individuale. Un'alimentazione ragionevole si basa sulla conoscenza e l'adozione di prodotti locali per coprire i bisogni nutrizionali giornalieri. Oltre all'aspetto nutrizionale, alimenti contenenti agenti bioattivi offrono una grande opportunità di avere un impatto sul miglioramento della salute. In particolare, la ricca diversità vegetale terapeutica in Africa potrebbe migliorare la salute delle persone bisognose.
La Spirulina contiene un'ampia diversità di molecole bioattive che mostrano un potenziale per migliorare la salute delle persone. I Cianobatteri sono già disponibili e considerati come integratori alimentari sicuri. La coltura delle cellule e studi sugli animali con la Spirulina hanno descritto attività antiossidanti e antiretrovirali, così come un miglioramento delle difese immunitarie. Sin da quando le alghe sono state proposte per avere proprietà antiretrovirali, sono state necessarie più ricerche al fine di chiarificare i loro effetti e la loro realizzazione.

Il presente studio ha esaminato gli effetti di una somministrazione giornaliera di Spirulina, concentrandosi in particolare sull’effetto antiretrovirale, la funzione immunitaria, il potenziale antiossidante e la funzione renale. Il prodotto investigato era Arthrospira platensis in polvere al 100% fornita da EARTHRISE® Nutritionals (Irvine, CA 92612, USA). Il placebo che contava lo stesso contenuto di proteine ed energia era ottenuto dalla proteina di pisello Pisane F9 mescolato con Dextrans.