Alghitaly: la nostra azienda

AlghItaly nasce come società agricola, grazie a un'iniziativa di Algain Energy, società impegnata dal 2008 in ricerca e sviluppo, e Gas.Co, socio investitore, con l’idea di avviare un progetto del tutto innovativo nel settore dell’agricoltura: coltivare alghe in un sistema chiuso e efficiente.

Produciamo alghe, in particolare Spirulina, per integratori, muovendoci nell’ambito della nutraceutica, disciplina che fonde nutrizione e farmaceutica e indaga i principi attivi degli alimenti con effetti positivi per la salute e il benessere.

Nel 2013 abbiamo sviluppato il primo brevetto per un sistema chiuso, detto fotobioreattore, che a differenza dei sistemi classici permette di produrre la spirulina e altre alghe nel proprio ambiente selettivo. Nello stesso anno, è iniziata la coltivazione vera e propria di spirulina e altre microalghe.

Nel 2014, Alghitaly vince il concorso Oscar Green, promosso da Coldiretti Giovani Impresa per valorizzare l'innovazione in agricoltura; un concorso che premia chi sceglie di investire sulla terra con uno sguardo rivolto al futuro.

La società è oggi il frutto del lavoro e delle idee del suo presidente (già socio fondatore di Algain Energy) Francesco Campostrini, ideatore del fotobioreattore FleXifotobio e esperto nel campo delle energie rinnovabili, e di Matteo Castioni, agronomo, responsabile dello sviluppo scientifico e tecnologico, della coltivazione di microalghe e della messa a punto dei sistemi di coltura e lavorazione delle alghe.

Tra i nostri progetti futuri, vi è la coltivazione esclusiva dell’Hematococcus Pluvialis, tra i più potenti antiossidanti in natura; della Clorella, una microalga disintossicante e depurante, e di altre alghe ricche di omega3.

AlghItaly attualmente collabora con diversi istituti di ricerca e dipartimenti universitari, tra i quali:

  • - Università di Verona - Dipartimento Biotecnologie
  • - Microbion srl (spin-off dell'Università di Verona)
  • - Università della Tuscia (provincia di Viterbo) - Centro Ittiogenico Sperimentale
  • - Università di Napoli - Dipartimento Scienza degli alimenti
0%
Prodotto puro, naturale e made in italy
0
anni di ricerca e sviluppo
0 mq
di serre per la sperimentazione

Saperne di più

La spirulina rientra nella categoria delle alghe azzurre, nonostante il suo colore sia verde per via dell’alto contenuto di clorofilla.

È una proteina vegetale completa che contiene tutti gli aminoacidi. In particolare, gli aminoacidi essenziali, difficoltosi da ritrovare in una dieta povera di carne e derivati animali: per questo motivo, la spirulina è particolarmente indicata per vegani e vegetariani.

Gli aminoacidi ramificati o BCAA contenuti nella spirulina aiutano a migliorare la crescita muscolare, a ridurre i dolori muscolari provocati dall’esercizio fisico molto intenso, oltre che a ridurre la stanchezza muscolare post-allenamento, accelerando i tempi di recupero.
Tali caratteristiche, unite all’elevato contenuto di vitamine e minerali e all’apporto proteico completo, rendono la spirulina un elemento essenziale per la dieta degli atleti e di chi pratica sport o regolare attività fisica.

La spirulina è inoltre ricca di proprietà antiossidanti, che contrastano l’invecchiamento e proteggono dall’azione dei radicali liberi, e di omega 6, nutrienti fondamentali per abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

Infine, le numerose proprietà benefiche che la spirulina vanta, e la sua preziosa azione ricostituente, sono un sostegno fondamentale anche per chi conduce una vita più sedentaria.

MANAGEMENT TEAM

team


Francesco Campostrini

laureato in Economia e Commercio, è socio fondatore di Algain Energy srl e presidente della Società Agricola AlghItaly srl, ideatore ed inventore dei fotobioreattori: FleXifotobio ed altri. Ha maturato esperienze nel settore della consulenza finanziaria dal 1986 e assistenza nella gestione e conduzione dell'azienda agricola di famiglia. 
team


Matteo Castioni

è socio di AlghItaly, responsabile dello sviluppo scientifico e tecnologico, della coltivazione di microalghe, messa a punto di sistemi di coltura, sviluppo di fotobioreattori e lavorazione-estrazione della biomassa. Collabora alla messa appunto dei fotobioreattori flexi fotobio e altri sviluppando il know how per la coltivazione delle alghe in pieno campo e lavorazione ed estrazione dei principi attivi dalla biomassa. Laureato con lode in Scienze e Tecnologie Agrarie presso l'Università di Padova nel 2004 (Laurea Triennale) e nel 2007 (Laurea Specialistica). Iscritto all'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Verona dal 2009.

Collaborazioni