Spirulina e sport: tutti i benefici della microalga per gli sportivi

Spirulina e sport: tutti i benefici della microalga per gli sportivi
La microalga Spirulina è un superfood che non solo è in grado di donarci moltissimi sani nutrienti, ma ci aiuta a fare il pieno di energie quando vogliamo dedicarci a un po’ di sport. Non è un caso che tanti sportivi agonisti delle più disparate discipline utilizzino Spirulina come integratore per migliorare le loro performance e per ottenere maggiore resistenza allo sforzo e un recupero muscolare molto più rapido.
 
Adesso che è estate è il momento giusto per uscire e fare un po’ di sano sport. Magari una partita a basket o a tennis con gli amici, o anche qualche chilometro in bici o, perché no, di corsa. D’estate è sempre un piacere restare fuori all’aria aperta, sudare un po’, liberarsi dalle tossine e aiutare il proprio fisico a rimanere in forma. Integrare la propria alimentazione con la microalga Spirulina può dare molti benefici, scopriamo insieme quali.


I benefici di Spirulina per gli sportivi

Mentre si fa sport, lo sappiamo tutti, si consuma più ossigeno: circa 10 volte di più del consumo di ossigeno in situazione normale. Consumare più ossigeno significa averne un bisogno progressivamente sempre più alto: per questo il cuore pompa più velocemente, il sangue scorre più rapidamente e più globuli rossi vengono coinvolti per il trasporto dell’ossigeno. Una integrazione di ferro, presente all'interno di Spirulina, in questo caso è molto importante, per aiutare l'ossigenazione e la fluidificazione del sangue. Durante l’attività fisica, poi, si producono tanti radicali liberi, e quindi grazie a sostanze antiossidanti se ne contrastata la formazione, migliorando la performance atletica.
 
Numerose sostanze all’interno di Spirulina hanno importanti proprietà antiossidanti che aiutano il nostro corpo a evitare infiammazioni muscolari e a ridurre i tempi di recupero dallo stress fisico. Per chi ama la palestra, Spirulina contiene un grande apporto proteico di qualità eccellente (circa il 70%) aiutando lo sviluppo muscolare e mantenendo equilibrato il peso corporeo. Le proteine all’interno di Spirulina sono davvero speciali perché si tratta di proteine nobili vegetali in grado di apportare al nostro corpo tutti e 21 gli amminoacidi presenti in natura, tra cui gli 8 essenziali che normalmente si integrano alla nostra alimentazione tramite le proteine animali. Questo significa che sono un ottimo alimento e integratore anche per vegetariani e vegani!
 
Oltre alle importanti proteine nobili vegetali, Spirulina ci aiuta a fare il pieno anche di vitamine, la B1 specialmente (ne contiene una quantità talmente alta che la supera solo il lievito di birra), poi la B2, B3, B6, B12 e la vitamina E. Importantissimi gli oligoelementi e i sali minerali, che durante l’attività sportiva perdiamo sudando: integrando Spirulina potremo fare il pieno di ferro, calcio, magnesio, manganese, rame, zinco e selenio. Con Spirulina potremo fare scorta anche di acidi grassi essenziali, come gli acidi alfa-linoleico e gamma-linoleico; di enzimi come il superossido dismutasi, importante per la lotta contro i radicali liberi e lo stress ossidativo; di glucidi che, anche se in modeste quantità (si parla del 20%), sono immediatamente assimilabili apportando energia fin da subito; di pigmenti come la già citata ficocianina, i carotenoidi e la clorofilla che sono antiossidanti e antinfiammatori molto efficaci.


Come e quando assumere Spirulina per avere benefici nello sport

Una normale integrazione di Spirulina tramite compresse può giovare molto alle proprie performance sportive, ma ancora di più se assimilata poco prima dello sforzo fisico. Proprio per questo motivo un’ottima soluzione sarebbe l’utilizzo di Spirulina in polvere, magari per preparare dei drink energetici con frutta e verdura o altri integratori da bere prima di fare sport.

È sempre bene consultare un medico o un nutrizionista prima di dedicarsi all’integrazione di questa microalga, ma abbiamo comunque un consiglio da parte di uno sportivo d’eccezione che utilizza la nostra Spirulina, il campione di triathlon Massimo Giacopuzzi: “Consiglio di assimilare Spirulina sia prima, che durante, che dopo l’allenamento. Ad esempio per un allenamento di un’ora di corsa io di solito assumo 6 compresse circa 20 minuti prima di iniziare, mentre se sono in bici per sforzi più prolungati non mi faccio problemi a mangiare una barretta mentre sto correndo, una ogni ora. Dopo l’allenamento è importante per favorire un recupero più rapido”.